Orchids of Italy

 

The Official Page of the
Italian Group for the Research on
Wild Orchids

     

 
 
 

Orchidoideae

Orchidinae

 

Genus:

Pseudorchis

 

Species:

P. albida

 

 

var. tricuspis

 

Pseudorchis albida (L.) ┴.L÷ve & D.L÷ve 1969

  

Bas.: Satyrium albidum L. 1753

Sin.: Gymnadenia albida (L.) Rich.; Leucorchis albida (L.) E.Mey.

(Orchidea bianca)

 

2n=42

 

Etimologia: dal latino "bianchiccia" per il colore dei fiori.

 

Distribuzione: eurasiatica boreale-alpina e temperata, il limite europeo meridionale va dai Pirenei agli Appennini ai monti della Grecia; in Italia Ŕ orofita diffusa sulle Alpi, pi¨ rara scendendo verso Sud fino all'Appennino Campano.

 

Habitat: praterie e pascoli montani, anche cespuglieti e boschi chiari, suoli secchi o umidi, acidi o non troppo alcalini, da 600 a 2500 m.

 

Fioritura: (V)VI-VII(VIII).

 

Caratteri essenziali

Rizotuberi palmati-digitati.

Pianta piccola (rar. >30 cm).

Foglie 3-7 lungo il fusto e abbraccianti, verde brillante, suberette, le inferiori ovate-ellittiche ottuse, le superiori obovato-lanceolate acute pi¨ piccole.

Brattee membranacee ovario.

Infiorescenza cilindrica densa e multiflora, fiori piccoli e biancastri o giallini-verdastri, penduli-campanulati, poco aperti, profumati.

Perianzio: tepali ▒simili tra loro, ovati e ottusi, conniventi a casco.

Labello trilobato, lobi triangolari, il mediano pi¨ lungo dei laterali.

Sperone nettarifero breve, discendente.

Ginostemio corto, logge poco divergenti.

 

Osservazioni

EntitÓ poco variabile e ben riconoscibile, prob. affine - oltre che a Gymnadenia / Nigritella - anche a Platanthera e Coeloglossum / Dactylorhiza: sono infatti noti ibridi intergenerici con molte delle relative specie.

La descrizione si riferisce alla var. (o subsp.) albida. La var. tricuspis (Beck) Kreutz 2004 [bas.: Gymnadenia albida var. tricuspis Beck 1890], in Italia molto pi¨ rara del tipo, si differenzia per l'infiorescenza pi¨ breve e lassa e soprattutto per i lobi del labello ▒simili tra loro: nonostante sia elevata da alcuni a livello di sottospecie, sembra un ecotipo pi¨ nettamente boreo-alpino legato ad ambienti calcarei.

 

Aggiornamento: agosto 2009

 

The habitus.

75 kilobytes.

Photo by Luciano Bongiorni, GIROS.

The spike.

53 kilobytes.

Photo by Umberto Lodesani, GIROS.

Detail of the spike.

40 kilobytes.

Photo by Carlo Del Prete, GIROS.

The flowers.

50 kilobytes.

Photo by Luciano Bongiorni, GIROS.