Orchids of Italy

 

The Official Page of the
Italian Group for the Research on
Wild Orchids

     

 
 
 

Epidendroideae

Limodorinae

Genus:

Epipactis

 

Sectio:

Euepipactis

Leptochilae

 

Species:

E. thesaurensis

 

 

Subsect. Leptochilae (gruppo E. leptochila?)

caratt. comuni:

- pubescenza sulla parte superiore del fusto;

- denticolatura poco visibile sui bordi fogliari;

- pedicello mai con base rossastra;

- epichilo con apice acuminato;

clinandrio presente.

caratt. divergenti:

- epichilo con gibbe basali poco evidenti;

- riprod. allogama (poi event. autogama).

Epipactis thesaurensis Agrezzi, Ovatoli & Bongiorni 2007

 

Sin.: E. leptochila var. thesaurensis (Agrezzi, Ovatoli & Bongiorni) P. Delforge & GÚvaudan

 

(Elleborina del Tesoro)

 

Etimologia: riferita al Monte Tesoro, localitÓ del primo ritrovamento (Monti Lessini, Verona, Veneto).

 

Distribuzione: limitata alla Lessinia veronese, con due stazioni nella parte occidentale, e una scoperta nel 2009 anche nella parte orientale.

 

Habitat: boschi di latifoglie con presenza di pino silvestre, su suolo poco acido, da 650 a 900 m di quota.

 

Fioritura: VI-VII.

 

Caratteri essenziali

Pianta alta 25-40 cm, esile e sinuosa.

4-7 foglie molto grandi (le superiori spesso pi¨ lunghe dell'infiorescenza), da ovato-ellittiche a lanceolate.

Brattee lunghe e acuminate.

Infiorescenza densa e corta, con fiori medio-grandi, poco aperti.

Tepali verde chiaro, petali talora soffusi di rosa.

Ipochilo rossastro, epichilo rosa-violetto intenso, piano poi con apice deflesso.

Antera sessile, viscidio funzionale a inizio antesi, ma presto disseccato, pollinii prima coerenti, poi sgranati.

Ovario con lungo pedicello biancastro.

 

Osservazioni

Inizialmente allogama, pu˛ ricorrere all'autogamia o anche alla cleistogamia in caso di condizioni sfavorevoli. E' un'entitÓ isolata ma dalle caratteristiche inconfondibili, soprattutto per le lunghe foglie e il colore violetto dell'epichilo; per le altre differenze dalle entitÓ pi¨ simili (E. placentina ed E. leptochila var. neglecta) vedi Bongiorni et al. 2008╣.

 

 

Aggiornamento: agosto 2010