Orchids of Italy

 

The Official Page of the
Italian Group for the Research on
Wild Orchids

     

 
 
 

Epidendroideae

Limodorinae

Genus:

Epipactis

 

Sectio:

Euepipactis

Epipactis

 

Species:

E. ioessa

  

 

 

Subsect. Epipactis

(gruppo E. purpurata)

caratt. comuni:

- piante con sfumature violacee;

- fusto con pelositÓ nella parte alta;

- foglie piccole, con bordi a denticolatura fine e regolare;

- infiorescenza allungata;

- epichilo meno ornamentato rispetto a E. helleborine.

Epipactis ioessa Bongiorni, De Vivo, Fori & Romolini 2007

 

 

(Elleborina viola)

 

Etimologia: dal greco "viola" per il colore violaceo della pianta.

 

Distribuzione: esclusiva in sole 3 stazioni del versante lucano del Pollino.

 

Habitat: faggeta ombrosa su substrato acido, oltre 1500 m di quota.

 

Fioritura: VII-VIII.

 

Caratteri essenziali

Differenze rispetto a E. purpurata:

Pianta piccola (alta max 25 cm), con fusto esile e sinuoso.

TonalitÓ violaceo-purpuree pi¨ intense.

Solo 3-4 foglie, ovate, distese, con nervature purpuree.

Infiorescenza lassa e pauciflora, con fiori di media grandezza, autogami.

Sepali violacei e pelosetti esternamente, verdi-biancastri-violacei all'interno, petali subeguali.

Giunzione ipo-epichilo larga e corta.

Ipochilo meno profondo e allungato a cucchiaio, giallo-verdastro sfumato di rosa all'interno.

Epichilo bianco-giallastro, con rilievi meno evidenti e rosa-purpurei alla base, e apice non ripiegato.

Clinandrio ridottissimo, viscidio assente, pollinii sgranati.

Ovario con breve pedicello intensamente violaceo.

 

Osservazioni

Specie localizzata ma ben riconoscibile dalla simpatrica E. purpurata (pollinensis) soprattutto per l'intensa tonalitÓ purpurea e l'autogamia (vedi anche Bongiorni et al. 2008)╣.

 

 

Aggiornamento: agosto 2010

 

  Bongiorni L., De Vivo R. & Fori S., 2008: Progetto Epipactis. − GIROS Notizie 38: 4-8.