Orchids of Italy

 

The Official Page of the
Italian Group for the Research on
Wild Orchids

     

 
 
 

Orchidoideae

Orchidinae

 

Genus:

Dactylorhiza

 

Sectio:

Sambucinae

 

Species:

D. romana

 

 

subsp. markusii

Dactylorhiza romana (Sebast.) So 1962

 

Bas.: Orchis romana Sebast 1813

Sin.: Orchis mediterranea Klinge; O. pseudosambucina Ten.; D. libanotica (Mouterde) Aver.

(Orchidea romana)

2n = 40

 

Etimologia: riferita alla campagna romana, dove furono trovati gli esemplari descritti.

 

Distribuzione: mediterranea centro-orientale (manca in Francia, Spagna e Nord Italia), dal Nordafrica alla Siria. In Italia presente in tutta la penisola dalla Romagna alla Sila (Molise escluso) e in Sicilia.

 

Habitat: boschi luminosi e cespuglieti, non ama gli ambienti calcarei o troppo aridi, fino a 1800 m di quota.

 

Fioritura: III-IV(V).

 

Caratteri essenziali

Pianta slanciata ma non molto alta (max. 35 cm).

Foglie 4-5 alla base del fusto lunghe, lineari-lanceolate, le superiori poche e brevi fino a bratteiformi.

Brattee inferiori pi lunghe dei fiori.

Infiorescenza lassa; fiori gialli o rossi con tutte le sfumature intermedie.

Labello con tre lobi poco profondi (il mediano poco pi largo dei laterali), senza macchie o punti.

Sperone sottile, cilindrico, ascendente o arcuato verso l'alto.

 

Osservazioni

D. markusii (Tin.) H.Baumann & Knkele 1981, da inquadrare pi propriamente come D. romana subsp. markusii (Tin.) Holub 1984 [bas.: Orchis markusii Tineo 1817; sin.: O. sulphurea Link, O. sicula Tineo, O. mediterranea subsp. siciliensis Klinge, D. sambucina subsp. siciliensis (Klinge) H.Sund., D. romana subsp. siciliensis (Klinge) So], stata confermata dalle analisi genetiche (Bullini et al. 2001) come semplice variante di D. romana. Le differenze rispetto al tipo sono minime: brattee ancora pi lunghe, infiorescenza pi densa e multiflora, fiori quasi sempre giallo chiari,sperone pi corto. La sua diffusione limitata alla parte occidentale dell'areale tipo (Spagna compresa), in Italia presente solo in Sicilia (e Calabria?).

Analoghe considerazioni valgono per l'altra variante che si sovrappone alla specie tipo nell'estremo settore est dell'areale (Caucaso e Anatolia nordorientale): D. romana subsp. georgica (Klinge) So ex Renz & Taubenheim 1983 [bas.: O. mediterranea subsp. georgica Klinge 1898; sin.: D. sambucina subsp. georgica (Klinge) H.Sund., D. flavescens (K.Koch) Holub].

 

Aggiornamento: luglio 2009

 

Bullini L., Cianchi R., Arduino P., De Bonis L., Mosco M.C., Verardi A., Porretta D., Corrias B. & Rossi W., 2001: Molecular evidence for allopolyploid speciation and a single origin of the western Mediterranean orchid Dactylorhiza insularis (Orchidaceae). -  Biological Journal of the Linnean Society, Vol.72 (2): 193-201.

 

The habitus.

85 kilobytes.

Photo by Gino Bertozzi, GIROS.

The spike.

64 kilobytes.

Photo by Paolo Liverani, GIROS.

Detail.

43 kilobytes.

Photo by Giuseppe Tosi, GIROS.

A yellow spike.

48 kilobytes.

Photo by Giuseppe Tosi, GIROS.

Flowers.

48 kilobytes.

Photo by Bruno Barsella, GIROS.